burrocacao-naturale-i-segreti

Burrocacao naturale tutti i segreti

Le labbra sono esposte spesso al vento e al freddo, per cui tendono a screpolarsi con grande facilità, è importante, quindi, ricorrere a dei rimedi per proteggerle, solitamente si usano i burrocacao che contengono siliconi, ma spesso non fanno altro che peggiorare la situazione.

Questo accade perché le labbra sono più delicate rispetto alla pelle e più soggette agli agenti atmosferici, inoltre, non sono in grado di sintetizzare la melatonina che protegge dal sole e sono incapaci di creare un film protettivo, per cui si disidratano e si spaccano, screpolandosi.

I burrocacao che solitamente troviamo in commercio e che danno sollievo alle labbra, hanno spesso sostanze chimiche che conosciamo come siliconi, che non fanno altro che danneggiare ulteriormente il tessuto, niente a che vedere con un prodotto cosmetico naturale o meglio detto “bio”.

Quando si applica un burrocacao di questo tipo, l’effetto immediato è molto piacevole, ma col passare tempo , l’applicazione di questa tipologia di prodotto riduce la traspirazione delle labbra, non le nutre e non le idrata.

Per cui, il consiglio è quello di scegliere un prodotto al 100% naturale, realizzato con ingredienti genuini, che nutre e idrata le labbra e le protegge dagli agenti atmosferici senza creare danni.

In commercio vendono moltissimi burrocacao naturali privi di silicone, l’importante è leggere sempre negli ingredienti per individuare quelli giusti, oppure, recarsi direttamente in erboristeria o in farmacia, dove sapranno indicare i migliori prodotti naturali per proteggere le labbra.

È possibile anche realizzare dei burrocacao naturali fai da te, utilizzando alcuni ingredienti e seguendo dei semplici passaggi: per esempio, per realizzare un burrocacao al miele bisogna acquistare del burro di karité, del burro di cacao e l’olio di jojoba.

Si deve considerare 1/3 di ogni ingrediente, sciogliere il burro di karité e di cacao a bagnomaria, senza però scaldarli troppo, poi, una volta spento il fuoco, aggiungere il miele e qualche goccia di olio di jojoba, amalgamare per bene tutti gli ingredienti e riporre in frigorifero.

Per realizzare del burrocacao naturale all’olio di mandorle, bisogna procurarsi due cucchiaini di cera d’api, uno di miele, sette di olio di mandorle dolci e cinque gocce di olio essenziale a piacere.

Sciogliere la cera d’api e l’olio di mandorle a bagnomaria, scaldare il miele a parte, aggiungerlo al composto, lasciare intiepidire e versare qualche goccia di olio essenziale, poi far raffreddare il burrocacao.

Questi sono solo due esempi di burrocacao naturali fatti in casa, è possibile seguire varie ricette e utilizzare i più disparati ingredienti per realizzare un prodotto in grado di proteggere le labbra in modo sano e per niente aggressivo.

Per conservare il burrocacao è preferibile utilizzare dei piccoli vasetti in vetro o in plastica come quelli delle marmellate, la cosa importante è che siano lavati perfettamente senza usare detergenti chimici, consigliamo di usare un po’ aceto e limone.

È possibile anche riciclare lo stick di un burrocacao finito, in questo caso bisogna utilizzare una siringa di plastica monouso per travasare il prodotto al suo interno, si avrà la forma del classico prodotto appena acquistato e manterrà le proprietà e i suoi effetti benefici fino a sei mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *